Torres segna altri punti a Misano. Weekend impegnativo in WorldSSP.

23.06.2019 – In condizioni di caldo e asciutto, in contrasto con la gara di sabato, il Team Pedercini Racing by Global Service Solutions e il suo pilota Jordi Torres impegnato nel Campionato Mondiale Motul FIM Superbike 2019 hanno combattuto due volte a centro gruppo oggi ottenenedo un piazzamento nella top ten in gara due.

La sfida si è accesa con la Tissot Superpole Race, la nuova gara sprint di dieci giri introdotta nel regolamento 2019. Nel corso di questo confronto, Torres ha avvertito qualche problema in uscita di curva che non gli ha permesso di sfruttare appieno il potenziale del pneumatico Pirelli SCX disegnato appositamente per la corta gara della domenica. Al termine della sfida, Torres ha chiuso all’11° posto ad un soffio dalla top ten.

Grazie al lavoro del Team Pedercini Racing by Global Service Solutions, Torres ha potuto esprimersi al meglio in gara due, dove la Kawasaki Ninja ZX-10RR gli ha restituito maggiore confidenza permettendogli di spingere fino a conquistare il decimo posto finale.

Il fine settimana di Misano è stato caratterizzato da condizioni climatiche mutevoli, con venerdì e domenica caldi e umidi mentre il sabato si è svolto con violenti temporali che hanno condizionato la prima gara. Le condizioni odierne della pista erano sicuramente più favorevoli ma ancora molto calde, e hanno tratto in inganno piloti di spicco. Con tre buoni risultati e due piazzamenti a punti, Misano si è confermato un appuntamento relativamente più gratificante di altri per il Team Pedercini Racing by Global Service Solutions.

Torres è ora dodicesimo nella classifica a punti, con un totale di 75, a sole due lunghezze dal pilota all’11° posto.

Un viaggio attraverso la Manica attende ora la squadra del Team Pedercini Racing by Global Service Solutions, con il prossimo round che si svolgerà a Donington Park nel Regno Unito, dal 5 al 7 luglio.

Jordi Torres #81 – Pilota:
“Ho avuto qualche difficoltà nella gara sprint dove non ho potuto usare al massimo la gomma posteriore. Avendo a disposizione metà dei giri di una gara completa occorrerebbe essere al 100%, ma non abbiamo sempre avuto abbastanza spinta per poter sfruttare tutto il grip dell pneumatico posteriore. Abbiamo lavorato molto per gara due facendo diversi aggiustamenti, comprese modifiche all’acceleratore per potermi sentire più a mio agio in sella. Il feeling è cresciuto notevolmente perché mi ha dato l’impressione di poter spingere più forte”.

Lucio Pedercini – Team Owner:
“Abbiamo terminato tutte le gare di questo fine settimana, a prescindere dalle condizioni. Jordi è riuscito a trovare buone sensazioni in frenata e nell’ingresso di curva, ma in altre situazioni abbiamo ancora delle difficoltà. Nella seconda gara abbiamo centrato la top ten e siamo staccati di soli due punti dal pilota che ci precede nella classifica del campionato. Andiamo a Donington motivati a dare nuovamente il massimo”.


WORLDSSP
Sfidante weekend a Misano per Badovini e Smith

Anche in WorldSSP il Team Pedercini Racing by Global Service Solutions con i piloti Ayrton Badovini e Kyle Smith si è avvicinato alla gara di casa con l’obiettivo di conquistare punti importanti per il campionato.

Nelle qualifiche del sabato, disputate su pista asciutta prima che il violento temporale causasse problemi ai piloti impegnati in WorldSBK, Badovini ha chiuso all’11° posto e Smith al 13°.

La gara è stata poi abbastanza complessa sia per Badovini che per l’inglese Smith. Kyle ha infatti concluso al 19° posto, frenato da problemi all’anteriore e da alcune criticità tecniche che hanno rallentato il suo ritmo in gara.
Costretto a spingere forte in ingresso curva per mantenere i suoi ottimi tempi sul giro, Ayrton è stato poi costretto al ritiro quando ha perso proprio l’anteriore della moto al quattordicesimo passaggio, mentre occupava la decima posizione.

Nella classifica generale del campionato WorldSSP riservato alle moto 600cc, Ayrton è ora 15° e Kyle 18°. Smith è in testa alla classifica del Campionato ESS anche se oggi non ha ottenuto punti.

L’azione in pista per il Team Pedercini Racing by Global Service Solutions WorldSSP proseguirà a Donington Park nel Regno Unito, dal 5 al 7 luglio.

Ayrton Badovini #86 – Pilota:
“Il fine settimana in generale non è stato particolarmente negativo perché le sensazioni in sella sono state positive anche se abbiamo ancora una volta faticato in gara. Ho spinto molto forte in ingresso alle curve e poi ho perso l’anteriore. Non capisco bene il motivo, ma abbiamo qualche problema. Stiamo lavorando molto per cercare di risolverlo, mi aspetto qualcosa di più ma sappiamo di cosa abbiamo bisogno”.

Kyle Smith #11 – Pilota:
“E’ stato un altro fine settimana difficile e non abbiamo trovato il giusto feeling. Ho avuto qualche piccolo problema tecnico e non mi sono sentito a mio agio con la moto. Non ho potuto forzare più di così perché sentivo che avrei perso l’anteriore: non avevo abbastanza confidenza. A metà gara ho avuto un problema con il cambio, ma abbiamo comunque continuato fino alla bandiera a scacchi”.

Lucio Pedercini – Team Owner:
“Abbiamo fatto un grande lavoro per essere competitivi in gara e ci dispiace non aver potuto marcare punti in uno degli appuntamenti di casa. Continueremo a lavorare sodo e cercheremo di trovare le soluzioni migliori per poterci avvicinare di più alla prima parte del gruppo, dove sappiamo tutti di poter ambire con entrambi i piloti”.

2019-07-02T09:23:20+00:0023/06/2019|