Ottimi segnali dopo le libere a Phillip Island per il Team Pedercini Racing by Global Service Solutions

22.02.2019 – Un nono tempo assoluto nella prima sessione e un ideal time davvero notevole in WorldSBK hanno contraddistinto la giornata di apertura del weekend inaugurale del Campionato Mondiale MOTUL FIM Superbike e del Campionato Mondiale FIM Supersport per il Team Pedercini Racing by Global Service Solutions, impegnato sul circuito di Phillip Island (AUS) per il primo appuntamento della stagione.

I risultati più importanti sono arrivati dalla WorldSBK, dove Jordi Torres (ESP), in sella alla Kawasaki ZX-10RR #81, ha aggredito la pista australiana con grande determinazione segnando il nono tempo assoluto nella prima sessione a ridosso dei team ufficiali con un 1’31.146. Ad avvalorare la prestazione del pilota catalano, supportato dal grande lavoro dei meccanici e di tutto il team, anche il fatto che l’ideal time ottenuto combinando le sue migliori prestazioni in ogni settore gli avrebbe permesso di chiudere con il sesto tempo.

Più difficile la mattinata di Ayrton Badovini (ITA) impegnato a portare al debutto la Kawasaki ZX-6R #86 in WorldSSP, un progetto nuovo sia per Team Pedercini Racing by Global Service Solutions che per Kawasaki. L’impegno nella serie per le 600cc rappresenta una grande sfida sia dal punto di vista tecnico che sportivo per il team italiano e il forte pilota italiano ha faticato a trovare continuità in pista, specie nella prima sessione. Nel pomeriggio le cose sono migliorate e i dati raccolti saranno decisamente utili per impostare la strategia del weekend.

Jordi Torres #81 – Pilota:
“Ottime sensazioni per me oggi durante le prove libere, abbiamo chiuso molto bene e posso dirmi contento. Dobbiamo comunque continuare e migliorare e spingere perché domani sarà una giornata davvero tosta e si inizierà a fare sul serio”.

Ayrton Badovini #86 – Pilota:
“La giornata non mi ha soddisfatto appieno perché non siamo siamo stati molto veloci, ma molte cose hanno iniziato a girare per il verso giusto al pomeriggio e questo ovviamente ci restituisce la giusta fiducia per domani”.

Lucio Pedercini – Team Owner:
“Siamo molto contenti del lavoro svolto in WorldSBK, i dati di queste due sessioni di libere rispecchiano quanto raccolto durante i test. Il team ha molta esperienza in questa categoria dove ha gareggiato fin dalla prima edizione, è pronto, preparato e Jordi si è dimostrato subito molto competitivo e tecnico e ci ha consentito di fare degli step di crescita ad ogni sessione. Eravamo altrettanto preparati anche alle difficoltà che stiamo riscontrando nella messa a punto della Kawasaki ZX-6R, è il nostro primo anno con la 600cc, siamo partiti da un foglio bianco. Nella FP2 le cose sono andate meglio anche per Badovini e abbiamo già visto diversi aspetti positivi che ci indicano le aree dove intervenire per aumentare la nostra competitività”.

Giordano Mozzi – Team Manager:
“Il primo giorno di prove è stato molto interessante, questa mattina Jordi ha staccato il nono tempo assoluto, un ottimo segnale che dimostra quanto siamo competitivi nei vari settori e l’ottimo feeling di Torres con la moto. Nel pomeriggio abbiamo fatto dei test sulle gomme molto importanti per capire come interpretare la scelta degli pneumatici in gara. Qualche difficoltà ancora nella SuperSport per perfezionare la compatibilità tra elettronica e meccanica, e questo non ha consentito a Badovini di esprimere tutto il suo potenziale. Il team sta lavorando sodo per consentirgli di disporre di una moto competitiva come merita. Siamo ottimisti, il weekend si presenta comunque molto interessante e abbiamo già raggiunto un buon punto del nostro progresso”.

Il programma proseguirà domani, sabato 23 febbraio, per l’attesa prima giornata di gara. Dopo la terza sessione di libere alle 10:00 per il Campionato Mondiale MOTUL FIM Superbike e alle 10:35 (GMT +11) per il Campionato Mondiale FIM Supersport , sarà la volta del confronto vero con la Tissot Superpole alle 12:15 per la WorldSBK e alle 12:55 per la WorldSSP. Il mondo delle due ruote attende però le ore 15:00, quando si romperanno finalmente gli indugi e scatterà la prima gara WorldSBK della stagione 2019, seguita in diretta televisiva in chiaro da TV8 (CH 8 DTT) in Italia a partire dalle ore 4:45 italiane.

2019-02-23T08:39:32+00:0022/02/2019|