Attacco a tre punte. Team Pedercini Racing by Global Service Solutions ad Aragon con Jordi Torres, Ayrton Badovini e la new entry Kyle Smith

03.04.2019 – Il Campionato Mondiale MOTUL FIM Superbike e il Campionato Mondiale FIM Supersport 2019 sbarcano in Europa, e il Team Pedercini Racing by Global Service Solutions si prepara a tornare in pista il prossimo weekend per uno degli appuntamenti più sentiti della stagione al MotorLand Aragón (ESP).

La crescita prestazionale dimostrata tra il primo appuntamento di Phillip Island e la seconda uscita sul tracciato tailandese di Buriram permetterà al team italiano di presentarsi all’appuntamento sul classico tracciato spagnolo con grande determinazione e con diverse novità, la più importante delle quali riguarda la line-up che come annunciato qualche settimana fa salirà a tre piloti.

Jordi Torres (ESP) scenderà in pista in sella alla Kawasaki Ninja ZX-10RR #81 in WorldSBK desideroso di ben figurare nell’appuntamento forse per lui più sentito dell’intera stagione. Il pilota originario di Rubì, nei pressi di Barcellona, potrà infatti contare dell’appassionato sostegno del pubblico di casa, uno dei più competenti e calorosi quando si tratta di motociclismo.

Ayrton Badovini (ITA) porterà invece in pista la prima delle due Kawasaki Ninja ZX-6R con il numero #86 sulla carena, motivato a proseguire l’escalation di prestazioni e risultati già dimostrata a Buriram. Il pilota italiano proverà a riscattare lo sfortunato epilogo del weekend tailandese, in una WorldSSP che quest’anno si è fino ad ora dimostrata spettacolare ed incerta.

Ad affiancare il pilota italiano sempre tra le 600cc ci sarà poi il nuovo arrivato Kyle Smith (GB) sulla Kawasaki Ninja ZX-6R #11 di cui il Team Pedercini Racing by Global Service Solutions ha annunciato l’ingaggio qualche settimana fa. Al debutto con il team di Mantova, per il quale difenderà i colori in tutti gli appuntamenti europei del Campionato Mondiale FIM Supersport 2019, Smith sarà sicuramente un osservato speciale del weekend.

L’appuntamento di Aragón si consumerà sui 5.077 metri del futuristico tracciato che sorge alle porte di Alcañiz. La pista, che si affronta in senso antiorario, si apre con il corto rettilineo dei box che porta alla poderosa staccata della curva uno, verso sinistra, dove si vedranno sicuramente sorpassi e derapate. Il primo settore è piuttosto guidato e si chiude in salita, mentre il settore successivo, prevalentemente in discesa, è caratterizzato dalla tecnica successione delle curve 8 e 9. Il tracciato si fa molto più veloce nell’ultimo settore dove eccezione fatta per le curve 12-15, i piloti potranno dare piena farfalla fino all’ampio tornantone sulla sinistra che riporta sulla partenza.

Il weekend inizierà come di consueto al venerdì con le due sessioni di prove libere. La WorldSBK in pista alle 10:30 e 15:00, la WorldSSP alle 11:30 e 16:00 (GMT +2). Sabato la giornata sarà aperta dalla terza sessione di libere, alle 9:00 per la Superbike e alle 9:35 per la Supersport. L’infuocato appuntamento con la prima Tissot Superpole europea 2019 è fissato alle 11:00 per la WorldSBK e alle 11:40 per la WorldSSP, mentre in chiusura di giornata, alle 14:00, prenderà il via l’attesa gara uno WorldSBK. Domenica consueta apertura con il warm-up alle 9:00 (WorldSBK) e 9:25 (WorldSSP) prima della Tissot Superpole Race che coinvolgerà i piloti della classe regina dalle 11:00. La gara del Campionato Mondiale FIM Supersport prenderà il via alle 12:15 mentre la seconda gara WorldSBK scatterà alle 14:00.

TV8 (CH8 DTT) trasmetterà in Italia gara uno e gara due WorldSBK in diretta e in chiaro mentre la Tissot Superpole Race andrà in differita alle 13:00. Sky Sport MotoGP (CH 208 SKY) manderà in onda gara e Superpole di entrambe le categorie oltre a tutte le prove libere del venerdì esclusa la FP1 WorldSSP. Eurosport 2 (CH 211 SKY) trasmetterà gara uno e Tissot Superpole Race della WorldSBK.

Lucio Pedercini – Team Owner:
“I primi due appuntamenti extra europei ci hanno permesso di capire qual è il nostro potenziale e soprattutto le aree di intervento dove sappiamo di avere margine per puntare a migliorarci ancora. Non nascondo un pizzico di emozione alla vigilia di questo terzo appuntamento, che per noi rappresenterà anche l’inizio dell’impegno europeo con tre piloti e il rafforzamento del progetto in Supersport 600cc, una categoria dove quest’anno la sfida è particolarmente accesa e dove puntiamo ad ottenere risultati. La passione e il sostegno dei tifosi spagnoli qui sarà alle stelle, è un weekend che regalerà in ogni caso grande spettacolo e vogliamo farci trovare pronti in pista per giocare un ruolo da protagonisti”.

2019-04-05T21:36:57+00:0003/04/2019|